Zeitgeist 2011: ecco cosa cercano gli italiani su Google

Anche quest’anno Google ha pubblicato una classifica, lo Zeitgeist, nel quale vengono raccolti tutti i termini di ricerca più utilizzati dell’anno nel motore di ricerca più utilizzato al mondo, lo stesso Google. Vi proponiamo una top ten davvero interessante dal quale è possibile trarre spunti riguardo le preferenze e gli interessi della società odierna. Ecco a voi lo Zeitgeist 2011:

Nello Zeitgeist 2011 il primo posto è stato conquistato da Rebecca Black, una cantante di appena tredici anni che una volta pubblicato il suo nuovo singolo pop del 2011 intitolato Friday ha totalizzato un vero e proprio boom di visite su Internet, soprattutto con il suo video musicale che l’ha resa una celebrità apparentemente senza precedenti: 167 milioni di visualizzazioni solo su YouTube.

Il secondo posto invece spetta a Google +, il nuovo servizio di social network di Google, la quale ha deciso di entrare in questo mondo per la prima volta dallo scorso giugno raggiungendo solo nelle prime tre settimane successive al lancio del servizio una base utenti superiore a 10 milioni di persone.

Al terzo posto troviamo Ryan Dunn, un personaggio televisivo statunitense famoso per aver partecipato con le sue folli acrobazie nei noti show televisivi Jackass e Viva la Bam. Alla precoce età di 34 anni, purtroppo, l’attore è scomparso in un tragico incidente d’auto, lo scorso 20 giugno.

Il quarto posto è occupato da una giovane mamma di nome Casey Anthony, la quale ha subito un’accusa di omicidio di primo grado poiché sono stati ritrovati i resti di sua figlia, una bimba di soli due anni, in un bosco non molto lontano da casa sua, a Orlando, Florida. A quanto pare, però, la Casey non sarebbe colpevole, almeno così è stato sentenziato da una giuria nello scorso 5 luglio.

Siamo arrivati a metà classifica, dove stavolta passiamo a qualcosa di completamente diverso: un videogioco d’azione, uno sparatutto in prima persona realizzato da EA: si tratta di Battlefield 3, del quale sono state vendute solo nella prima settimana 5 milioni di copie.

Al sesto posto uno dei dispositivi mobili dei quali si è chiacchierato di più in questa seconda parte del 2011, iPhone 5, lo smartphone di Apple di cui tutti si aspettavano la commercializzazione. Invece sono rimasti abbastanza delusi dal lancio di iPhone 4S; le alternative funzioni, secondo le indiscrezioni, sarebbero state un display più ampio, un vetro da bordo a bordo, una fotocamera con diversi megapixel in più e dei comandi vocali precisi.

Il settimo posto incontra una nuova artista musicale che si chiama Adele, il cui secondo album, chiamato “21”, ha riscosso un successo incredibile con la vendita di 208.000 copie solo nella prima settimana nel Regno Unito ed è rimasto in cima alla classifica degli album britannici per ben sedici settimane di fila.

東京 電力 Letteralmente si scrive TEPCO, occupa l’ottavo posto nelle chiavi di ricerca e si tratta dell’impianto di Fukushima I, nel quale sono stati danneggiati in modo abbastanza grave vari reattori nucleari, a causa del terremoto del 2011: il governo giapponese, dunque, ha stabilito un’evacuazione di migliaia di abitanti della zona limitrofa all’impianto.

Al nono e penultimo posto troviamo uno dei maggiori innovatori dell’era digitale, il grande Steve Jobs, il quale purtroppo è venuto a mancare quest’anno dopo anni e anni di malattia. Un visionario, così veniva chiamato per l’innovazione che è riuscito ad apportare al mondo con le sue creazioni, con la sua Apple, la sua Pixar e le sue idee rivoluzionarie: ne sono esempi straordinari il Mac, l’iPod, l’iPhone e l’iPad.

Ultimo posto per l’iPad 2, il nuovo tablet di Apple, grazie al quale riscontriamo che ben tre posizioni della classifica sono occupate da Apple nello Zeitgeist 2011. Sono state vendute ben 500.000 tavolette solo nella prima settimana di commercializzazione.

Up Next

Correlati Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha loading...