Halo 4: recensione multiplayer

 

Come avevamo già accennato nell’articolo dedicato all’arrivo sugli scaffali di Halo 4, per una produzione del genere il comparto multiplayer è un elemento importante almeno quanto la campagna single player, e per qualcuno anche di più. I ragazzi di 343 Industries sono riusciti nell’ardua impresa di prendere una formula vincente e migliorarla ancora portandola ad un livello mai raggiunto prima; andiamo quindi a vedere il risultato del duro lavoro degli sviluppatori in questa analisi approfondita del comparto multiplayer di Halo 4 che ricordiamo, è già disponibile in esclusiva per la sola console di casa Microsoft: la Xbox 360.

Modalità Competitive

La prima cosa che salta all’occhio è sicuramente l’incredibile numero di modalità disponibili: dai classici Deathmatch tutti contro tutti e a squadre, Regicidio, Cattura la bandiera, Dominio e passando per alcune modalità già conosciute ma alle quali sono state apportate alcune modifiche come la modalità Teschio: che vede due team sfidarsi per mantenere il controllo di un teschio; o la modalità Flood: una sorta di survival in cui dei giocatori sono stati infettati da un virus che gli conferisce capacità aumentate…perfino la modalità Slayer è stata rinnovata con l’inserimento degli Ordinance Drop, una meccaniche simile alle Killstreak ma studiato alla perfezione per non sbilanciare troppo il gameplay.

httpvh://www.youtube.com/watch?v=ygjBow2jcPk

Spartan Ops

Le Spartan Ops sono delle missioni online giocabili sia da soli che in cooperativa (anche in singolo è necessario essere connessi alla rete e disporre di un account live gold) che seguono una propria storyline introdotta da un filmato in computer grafica. Le missioni disponibili al lancio saranno 5 ma a detta degli sviluppatori verranno rilasciati ogni settimana dei nuovi episodi che potranno essere scaricati gratuitamente.

httpvh://www.youtube.com/watch?v=nn89_AXCRUY

La Forgia

Per i giocatori più pazienti (e soprattutto creativi) è stata poi creata la Forgia: un tutorial incredibilmente completo e complesso con il quale sarà possibile modificare le mappe esistenti (già numerosissime) o crearne di nuove.

httpvh://www.youtube.com/watch?v=lOJ5lqXXtpU

Up Next

Correlati Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha loading...