hi-tech blog

Lo scambio delle password, passo fondamentale per le coppie dell’era di Facebook

 

Al giorno d’oggi non c’è niente di più importante per una coppia “moderna”, e quindi ovviamente iscritta a Facebook, dello scambio di password. Una volta, l’amore veniva onorato con anelli, collane, o mazzi di rose rosse, ma oggi invece la promessa d’amore viene confermata dalla rivelazione all’altro della propria password del social network più diffuso al mondo.

Ma non è solo la password di Facebook quella nel mirino dei giovani, ma anche quella della posta elettronica e di altri account, come MSN Messenger, Twitter, Myspace, e chi più ne ha più ne metta. Alcune coppie, addirittura, si mettono d’accordo e utilizzano la medesima password, per lasciare che l’altro acceda all’account e legga tutte le email e i messaggi ricevuti.

Una pratica inusuale e senz’altro innovativa, che è stata sottolineata anche del famoso New York Times, che ha però lanciato un allarme sul nuovo fenomeno, riferendosi alle conseguenze negative di questo aspetto: una studiosa del rapporto degli adolescenti con le tecnologie, Rosalind Wiseman, ha dichiarato che condividere i propri dati e essere spinti dall’altro a farlo, è proprio come fare sesso ed essere spinti dal partner per farlo.

Gli psicologi hanno parlato di possibili conseguenze negative del fenomeno, richiamando l’attenzione dei genitori. Se i due fidanzatini si lasciano, infatti, uno dei due potrebbe vendicarsi utilizzando l’account dell’altro per rovinare la reputazione dell’ex, pubblicando stati diffamatori o inviando lettere false, e questo potrebbe verificarsi prima che l’altro riesca a cambiare le credenziali d’accesso.

Leave a Comment

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Login to your account

Can't remember your Password ?

Register for this site!

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.